venerdì 17 ottobre 2014

Il tempio della Femmina Obesa - Temple of the Bloated Woman

Se conoscete “Call of Cthulhu”, edito dalla californiana Chaosium fin dal 1981, non potete ignorare un altro celebre nome ad esso collegato: “Masks of Nyarlathotep”, una delle più intense ed epiche campagne mai scritte per un gioco di ruolo. Il mio gruppo di amici ed io abbiamo iniziato questa serie di avventure in un’epoca ormai lontana, a seguito di altre due campagne e di molti scenari, brevi e meno brevi, che abbiamo inserito interamente in un intricato universo fatto di rimandi, accenni, sequel e prequel delle vicende di un nutrito gruppo di investigatori.
Il diorama di cui vedete le foto di seguito, frutto di un lavoro portato avanti nei miei sempre più rari momenti di tempo libero, è insieme una celebrazione dell’epica fase finale di questa campagna e un ringraziamento ai miei giocatori, i quali hanno saputo dare vita a personaggi memorabili che, volenti o nolenti, hanno dovuto affrontare la minaccia dei Miti di Cthulhu lovecraftiani durante le loro esistenze travagliate e spesso tragicamente brevi. Dalla villa di Corbit della nostra prima partita a Cthulhu sono passati 22 anni. Appuntamento ai prossimi 22!
  
If you know “Call of Cthulhu”, published by Chaosium Inc. since 1981, you can’t ignore the existence of “Masks of Nyarlathotep”, one of the most intense and epic campaign ever written for an RPG. My group of friends and I started this series of adventures in a bygone era, after two other campaigns and many scenarios of different lenght, all setted in an intricate universe of references, allusions, sequel and prequel to the stories of a large group of investigators.
The diorama you can see in the pictures below is the result of a work carried out in my increasingly rare moments of free time and is meant to be both a celebration of the epic final phase of this campaign and a huge “thank you” to my players, who were able to give life to memorable characters who had to deal with the threat of Lovecraftian Cthulhu Mythos during their troubled and often tragically short lives. It’s been 22 years from the Corbit mansion of our first Cthulhu session. Don’t miss the appointment to the next 22!

Il tempio con la terrificante arma dei cultisti di Nyarlathotep.
The temple with the dreadful weapon of Nyarlathotep’s cultists.


L’ingresso al tempio. Le scale sullo sfondo sono dipinte sulla parete del diorama.
The entrance to the temple. The stairs in the background are painted on the wall of the diorama.

Artisti dal profondo decorarono le pietre del tempio con inquietanti raffigurazioni.
Artists from the deep decorated the stones of the temple with uneasy depictions.


Un magazzino improvvisato.
A makeshift warehouse.

Il missile progettato dal malvagio Sir Aubrey Penhew.
The rocket designed by the evil Sir Aubrey Penhew.

Una forma di energia ecologica.
A form of eco-friendly energy.

L’ascensore che conduce alle passerelle che circondano il missile è funzionante.
The elevator that leads to the walkways surrounding the missile is operational.

Dettagli art-nouveau sulla superficie del missile. Cultisti di classe.
Art-nouveau details on the surface of the rocket. High-class cultists!


Il pericoloso contenuto di uno dei barili è stato rovesciato!
The hazardous content of one of the barrels was spilled!



Una disgustosa pozza ribollente. Presto qualcosa di ancor più inquietante emergerà dalle fetide acque…
A disgusting bubbling puddle. Something even more disturbing will soon emerge from the fetid waters ...

… evocato dagli abitatori del profondo! Lo shoggoth!
… summoned by the deep-ones! The shoggoth!

Le acque apparentemente tranquille sulle quali galleggiano piccoli pesci o ciò che ne resta.
The seemingly calm waters on which small fishes (or what remains of them) floats.


Una crudele gabbia “non euclidea” per I prigionieri del culto.
A cruel "non-Euclidean" cage for the prisoners of the cult.


Macabri resti all’interno della prigione.
Grisly remains inside the prison.

I nostri eroi irrompono nella stanza egizia, sancta-sanctorum dello stregone.
Our heroes break into the Egyptian room, the sorcerer’s sancta-sanctorum.


Il sarcofago dello stregone.
The sorcerer’s sarcophagus.

Andando a bruciare la mummia.
Going to burn the mummy.

La mummia dello stregone!
The sorcerer’s mummy!

La porta del laboratorio di Sir Aubrey.
The door to Sir Aubrey’s workshop.

Il laboratorio dello stregone, con le cianografiche del missile.
The sorcerer’s workshop, with the rocket’s blueprints.

La statua della Femmina Obesa, con I macabri omaggi offerti dai cultisti.
The statue of the Bloated Woman, with the macabre gifts offered by the cultists.


1 commento:

  1. this is so INCREDIBLY AWESOME, looks like movie set O_O

    RispondiElimina